Rion2 RE90

    0
    1306
    Clicca sulle Stelle per assegnare un voto a questo monopattino:
    [9 voti | Punteggio medio: 4.9]

    Rion2 RE90 Race Edition è il monopattino elettrico più veloce al mondo. Ed è facile capire perché: 160 i km/h raggiunti premendo al massimo l’acceleratore. Classificato non idoneo alla circolazione dalla normativa di tutti i paesi (Italia compresa), è stato progettato appositamente dalla casa californiana Rion per correre l’Electric Scooter Championship (eSC) del 2021. Se sei interessato a scoprire, numeri alla mano, quanto sia potente questo monopattino, tra poche righe troverai le risposte.

    Caratteristiche tecniche di Rion2 RE90 Race Edition

    Come suggerisce il nome stesso, questo monopattino elettrico è un modello particolare, concepito non per il normale traffico urbano o da ‘ultimo miglio’, ma per vere e proprie competizioni sportive tra piloti. È giusto quindi aspettarci molta più libertà rispetto ai limiti imposti dalla legge nei diversi paesi per quanto riguarda velocità e potenza a cui si aggiunge l’ottima qualità dei componenti.

    VELOCITA’ E POTENZA

    Questo Rion ha doppi motori brushless da 5000 W ciascuno, uno montato sulla ruota anteriore, l’altro sulla posteriore. La velocità massima raggiungibile è di 100 mph (miglia orari) che corrispondono a ben 160 km/h. Per ragioni di sicurezza, questo valore è stato limitato ad 80 mph, cioè a circa 128 km/h. Vale la pena di ricordare che 1 miglio orario equivale a circa 1,6 km/h. Ma c’è di più. Ogni motore è un motore trifase: ad ogni fase, il rispettivo controller eroga un’intensità di 500 amps che conferisce al mezzo un’accelerazione rapida e progressiva senza paragoni.

    BATTERIA

    La batteria è una batteria al litio con 21700 celle ad alta capacità con tensione full-charge uguale a 96,6 V ed intensità uguale a 30Ah. L’alimentatore in dotazione è un 10 Ah con cui è possibile effettuare una ricarica totale in 4 ore e mezza.

    AUTONOMIA

    La batteria è una batteria al litio con 21700 celle ad alta capacità con tensione full-charge uguale a 96,6 V ed intensità uguale a 30Ah. L’alimentatore in dotazione è un 10 Ah con cui è possibile effettuare una ricarica totale in 4 ore e mezza.

    FRENI

    Doppio freno a disco da 140 mm (anteriore e posteriore) con pinze in carbonio Magura MT7. Ogni pinza conta 4 pistoni. Trattandosi di un modello da corsa, il freno elettronico è stato omesso per evitare qualsiasi componente superfluo e alleggerire in questo modo l’intera struttura.

    SOSPENSIONI

    La metà posteriore è ammortizzata da doppie sospensioni, mentre quella anteriore presenta una forcella rigida per rendere la guida più compatta e stabile.

    RUOTE

    Gli pneumatici montati sono prodotti da un’azienda italiana, la Pauselli Modell Tyres (PMT). Sono pneumatici da corsa lisci e misurano 105/50 6,5” quello posteriore, 90/65 6,5” quello anteriore.

    TELAIO

    La maggior parte delle componenti strutturali sono realizzate in fibra di carbonio, ovvero: il corpo principale, la pedana poggia piedi, lo stelo, il parafango anteriore e il manubrio. Sono realizzati in alluminio i bracci anteriore e posteriore.

    PESO

    Proprio grazie alla scelta della fibra in carbonio come materiale principale, il Rion2 pesa soltanto 59 pounds, equivalenti a soli 27,2 kg (1 pound equivale a circa 0,45 kg). Questa leggerezza gli conferisce sicuramente più dinamicità in corsa e inoltre facilita il trasporto manuale.

    COLORE

    Di base, il colore prevalente è il grigio metallizzato su cui spicca il bianco della scritta Rion. Come optional, la casa produttrice offre ai propri clienti la customizzazione di alcune componenti del monopattino. Ecco quali e cosa si può fare.:

    • Si può scegliere e personalizzare il colore dei 2 bracci, anteriore e posteriore
    • Si può intervenire sull’altezza dello stelo, adattandola perfettamente a quella del guidatore
    • Si può optare per un carbonio lucido oppure opaco, a seconda dei gusti personali
    • Si possono personalizzare anche gli anelli delle pinze dei freni
    • Chi lo desidera, può far scrivere il proprio nome sulla pedana

    A proposito di personalizzazioni, se sei a caccia di accessori e stickers originali e dal design accattivante da applicare al tuo monopattino elettrico, devi assolutamente leggere questo articolo.

    Dualtron X2 rivale di Rion2?

    Sembrerebbe che in fatto di velocità il Rion sia davvero insuperabile. C’è chi però vorrebbe competere con lui per lo meno in quanto a potenza. Stiamo parlando del Dualtron X 2, erede non che upgrade di Dualtron X, uno degli ultimi modelli lanciati sul mercato dalla Minimotors. Riuscirà nel suo intento? Scopriamolo insieme.

    Rion2 vs Dualtron X2

    Dualtron X2

    VELOCITA’ E POTENZA

    Iniziamo proprio con la velocità. Come già accennato nel paragrafo precedente, i 160 km/h sono troppi per chiunque, anche per i 110 km/h del Dualtron X2, comunque di tutto rispetto. Il limite può essere bloccato a 25 km/h secondo i vincoli normativi. Riguardo ai motori, si parla in entrambi i casi di doppi motori brushless. Il Rion2 può, a livello teorico, sviluppare una potenza cumulativa di 10000 W (5000 + 5000), mentre il Dualtron X di 8300 W. Parliamo di numeri ben oltre la media. Il Dualtron ha come attenuante di non essere propriamente un monopattino nativo da corsa, ma piuttosto un ottimo “off-roads”.

    BATTERIA

    Veniamo alla batteria: per quanto riguarda la tensione, abbiamo 72 V vs 96,6 V a favore del Rion, mentre quella del Dualtron ha un amperaggio orario superiore (42 Ah vs 30). Ciò detto, la tecnologia della batteria del Dualtron è a ioni di litio con celle LG. Un punto a favore di Dualtron è la seconda batteria da 60 V e 3 Ah. I due modelli differiscono anche per quanto riguarda i tempi di ricarica: 8 h Dualtron contro solo 4 h e mezzo di Rion.

    AUTONOMIA

    Veniamo alla batteria: per quanto riguarda la tensione, abbiamo 72 V vs 96,6 V a favore del Rion, mentre quella del Dualtron ha un amperaggio orario superiore (42 Ah vs 30). Ciò detto, la tecnologia della batteria del Dualtron è a ioni di litio con celle LG. Un punto a favore di Dualtron è la seconda batteria da 60 V e 3 Ah. I due modelli differiscono anche per quanto riguarda i tempi di ricarica: 8 h Dualtron contro solo 4 h e mezzo di Rion.

    FRENI

    Differenze sostanziali le troviamo anche nei freni: freni a disco da 160 mm per il Dualtron (quindi leggermente più grandi) + freni magnetici, assenti nel Rion.

    RUOTE

    Le ruote del Dualtron sono tubeless e hanno un diametro maggiore pari a 13”. Le ruote PMT del Rion sono pensate con un mix di mescole ideale per correre sull’asfalto ad alta velocità e ad alte temperature.

    PESO

    Con il Dualtron, siamo di fronte ad una struttura decisamente più pesante per via del materiale utilizzato. La lega d’alluminio fa sentire i suoi 66 kg il peso contro i 27, 2 kg del Rion. Il carico max trasportabile dichiarato è di 150 kg.

    COLORE

    Nero uniforme con scritte bianche. Per il Dualtron X2 non sono disponibili le customizzazioni che vi abbiamo segnalato per il Rion2.

    PREZZO

    Parliamo in entrambi i casi di cifre importanti. Sul Dualtron Megastore il Dualtron X 2 viene venduto a 6199 € che è il prezzo d’acquisto standard. Per quanto riguarda il Rion, ci sono 2 opzioni che vedremo a breve.

    L’Electric Scooter Championship in programma per il 2021 è la prima gara ufficiale per monopattini elettrici

    Il 2021 promette bene per i monopattini, anche sul lato agonistico. Tutto parte da un’idea di Hrag Sarkissian e Khalil Beschir, entrambe vecchie conoscenze dell’automobilismo, insieme al pilota di Formula E ed ambasciatore delle Nazioni Unite Lucas di Grassi e all’ex pilota di formula 1 Alex Wurz. Cosa prevede l’organizzazione e come si svolgeranno le gare? Anche se i dettagli sono tutt’altro che definiti, sappiamo che si correrà su circuiti cittadini di vari paesi (non solo l’America), probabilmente a partire dai primi mesi dell’anno. Gli scooter elettrici saranno sviluppati appositamente per l’occasione come è stato per Rion RE Racing Edition. Tutti i monopattini elettrici saranno in grado di superare abbondantemente i 100 km/h. Come ha dichiarato lo stesso di Grassi, i costi di partecipazione saranno sostenibili per tutti e, aspetto non meno importante, potranno iscriversi alla competizione sia piloti professionisti, sia persone comuni appassionate di scooter elettrici e micro-mobilità.

    Quanto costa il Rion Race Edition e come fare per ordinarlo?

    Sul sito di MiniWheels, che gestisce la distribuzione dei monopattini Rion in Europa, il Rion2 è acquistabile a 7990€, spese di spedizione escluse e variabili a seconda del luogo di destinazione. In alternativa, è possibile richiederlo direttamente al produttore americano a questa pagina ad un prezzo di 6800$ a cui vanno sommati 300€ di spese di spedizione. In questo caso, i tempi d’attesa per la consegna sono stimanti per circa 120 giorni.

    L’Electric Scooter Championship funzionerà sicuramente come “catalizzatore tecnologico” e siamo sicuri che i vari produttori sparsi per il mondo faranno a gara per sfornare sul mercato monopattini elettrici sempre più competitivi e veloci.

    In questo video, la sfida tra Dualtron X (dalle prestazioni inferiori rispetto al X2) e Rion Racing Edition è vinta nettamente dal secondo, come potete chiaramente vedere anche voi dai numerosi sorpassi.

    Ma l’intento di eSC è di più di una semplice competizione sportiva: l’hashtag dell’evento è #RacingWithPurpose e nella mission dei fondatori c’è, in primis, la promozione di un’alternativa pulita ed ecosostenibile alla mobilità odierna con la creazione di una piattaforma di advocacy che avrà come interlocutore principale la politica mondiale.

    eSC ha aderito recentemente al programma Climate Neutral Now con lo scopo, condiviso da tutti i soggetti che ne fanno parte, di ridurre le emissioni di carbonio nell’atmosfera entro il 2022. Noi della redazione non possiamo che essere contenti e soddisfatti di progetti come questi e li pubblicizziamo molto volentieri con la nostra informazione.

    Tabella Tecnica

    Rion2 RE90

    Potenza Motore

    10000W

    Velocità Max.

    160km/h

    Pendenza Max.

    Autonomia batteria

    97 Km

    Peso

    27,2Kg

    Prezzo

    6199€

    Ruota Anteriore

    11"

    Ruota Posteriore

    11"

    Batteria

    2898Wh

    Batteria supplementare

    No

    Freno anteriore

    Disco

    Freno posteriore

    Disco

    Ammortizzatore

    Doppia Anteriore

    Resistente all’acqua

    ND

    Risparmio energetico

    ND

    Luci di marcia

    No

    Luci

    No

    Display

    Led

    Modalità di guida

    ND

    Cruise control

    ND

    Campanello

    No

    Pieghevole

    No

    Dimensioni da aperto

    ND

    Dimensioni da chiuso

    No
    Icona monopattinoelettrico.info
    Vuoi diventare nostro partner? Vedi tutti i dettagli

    Rimani sempre aggiornato!

    Seguici sui nostri canali SOCIAL 😉

    LASCIA UNA RISPOSTA

    Scrivi un commento!
    Please enter your name here