Il plafond da 215 milioni di euro del bonus mobilità si è esaurito in un solo giorno e molte richieste di rimborso dello scorso 3 novembre sono ancora inevase. Il Ministero dell’Ambiente garantisce che la piattaforma è stata riaperta il 9 novembre e che i nuovi fondi dell’ecobonus saranno accreditati tra gennaio e febbraio 2021.

Che cos’è il bonus mobilità 2020?

Torniamo a parlare del bonus mobilità 2020 previsto dal DL Rilancio varato a maggio. Come sapete, la misura, voluta dal ministro dei trasporti de Micheli e dell’ambiente Costa, ha l’obiettivo di incentivare l’utilizzo o l’acquisto di mezzi e servizi a propulsione prevalentemente elettrica attraverso la copertura con fondi statali del 60% della spesa, fino ad un tetto massimo di 500€ a persona. Dopo lo stallo dei mesi estivi, il 3 novembre la piattaforma predisposta dal Ministero ha finalmente aperto i battenti. Il click-day ha visto centinaia di migliaia di persone connettersi contemporaneamente per ottenere il tanto agognato rimborso. Dopo lunghe file virtuali – complice l’inadeguatezza dei providers di identità SPID – soltanto una parte è riuscita nell’impresa. Il plafond di 215 milioni di euro stanziato dal governo si è rapidamente esaurito, lasciando oltre 300000 persone a bocca asciutta.

Il bonus mobilità 2020 incentiva la mobilità green
Il bonus mobilità 2020 incentiva la mobilità green

Cosa puoi acquistare con il bonus mobilità 2020

Con il bonus mobilità hai la possibilità di acquistare uno dei seguenti prodotti o servizi:

  • Biciclette nuove o usate, sia tradizionali che a pedalata assistita (NOTA: una bicicletta a pedalata assistita deve avere per legge una potenza massima del motore pari a 250 W, assistenza del motore elettrico fino a 25 km/h ed interruzione dell’assistenza se si smette di pedalare)
  • Handbike nuove o usate
  • Veicoli nuovi o usati per la mobilità individuale a propulsione prevalentemente elettrica quali monopattini, hoverboard e segway
  • Servizi di mobilità condivisa ad uso individuale messi a disposizione da operatori pubblici e privati (sharing mobility) come scooter sharing e bike sharing. Sono escluse le autovetture

Sono esclusi accessori e componenti nuovi o usati di qualsiasi tipo.

È possibile acquistare ciascun prodotto o servizio anche a rate, purchè l’importo complessivo compaia nella fattura o ricevuta d’acquisto.

Chi poteva richiedere il bonus mobilità prima del 3 Novembre?

Allo sblocco dell’applicazione ministeriale il 3 novembre, avevano diritto a richiedere il bonus mobilità tutti i cittadini maggiorenni, senza vincoli di reddito, con la residenza (NON il domicilio) in una delle seguenti aree amministrative:

  • Capoluoghi di Regione anche sotto i 50000 abitanti
  • Capoluoghi di Provincia anche sotto i 50000 abitanti
  • Comuni sopra i 50000 abitanti
  • Comuni delle città metropolitane anche sotto i 50000 abitanti

Le città metropolitane sono 14: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma Capitale, Torino, Venezia. Per verificare se un comune fa parte o meno di un’area metropolitana, si può consultare i siti istituzionali delle città sopra elencate. Per la popolazione dei singoli comuni si prende come riferimento la banca dati Istat aggiornata al 1° gennaio 2019.

Chi può richiedere il buono mobilità dal 9 Novembre al 9 Dicembre?

Prima del 3 novembre, le disposizioni governative prevedevano che il costo per l’acquisto o lo sharing di un mezzo a propulsione prevalentemente elettrica fosse interamente a carico del cittadino che, entrata in funzione la piattaforma, poteva chiedere il rimborso fino al 60% dell’importo con un tetto massimo di 500€, allegando come documenti di spesa la fattura o lo scontrino parlante.

Dal 9 novembre al 9 dicembre il portale sarà aperto sia a coloro che non hanno ricevuto il rimborso il 3 novembre sia a coloro che, entro questa data, non avevano ancora usufruito del bonus e hanno i requisiti esposti precedentemente per accedervi.

Per richiedere il bonus mobilità, si potrà accedere all'applicazione web dal 9 novembre al 9 dicembre
Per richiedere il bonus mobilità, si potrà accedere all’applicazione web dal 9 novembre al 9 dicembre

Come richiedere il bonus monopattino elettrico 2020: rimborso e voucher

Ottenere il rimborso se hai già acquistato un monopattino elettrico

Se hai già usufruito del buono mobilità e non sei riuscito ad ottenere il rimborso, puoi farlo accedendo all’applicazione www.buonomobilità.it del Ministero dell’Ambiente e pre-registrarti con le tue credenziali SPID alla voce ‘Area Pre-registrazione’, inserendo i tuoi dati personali e il valore del bene o servizio acquistato. NON dovrai per ora caricare la copia digitalizzata della fattura o dello scontrino parlante, né inserire il codice IBAN del tuo conto corrente. La pre-registrazione ha solamente finalità statistiche e resterà aperta dalle ore 9:00 del 9 novembre fino al 9 dicembre. Allo scadere del termine, il Ministero dell’Ambiente saprà esattamente il numero preciso delle richieste ancora inevase e potrà stanziare i fondi necessari alla loro copertura inserendoli nella prossima legge di bilancio. Lo step finale, ovvero l’accredito, è previsto nei mesi di gennaio-febbraio 2021.

Usufruire degli incentivi per l’acquisto si un monopattino elettrico tramite il voucher sconto

Se invece non hai ancora usufruito del bonus mobilità, hai tempo fino al 31 dicembre 2020. Entrato con le credenziali SPID nella piattaforma, devi specificare il mezzo o il servizio che intendi acquistare. Una volta generato, il voucher ha una validità di 30 giorni e può essere utilizzato solo negli store convenzionati.

Come acquirente, dovrai mostrare il voucher sconto al rivenditore e pagare il prezzo del bene o servizio scelto scontato del 60% (fino ad un massimo di 500€). La differenza sarà rimborsata al rivenditore dallo Stato successivamente.

Nonostante il quadro per il momento sia quello descritto, aspettiamo la conferma o la rettifica da parte del Ministero sull’effettiva disponibilità di copertura finanziaria per i voucher sconto. Non sappiamo ancora se i nuovi fondi previsti copriranno solo le richieste inevase del click-day o anche nuovi voucher sconto.

Puoi ancora usufruire dei voucher sconto per l'acquisto di un monopattino elettrico fino al 31 dicembre 2020
Puoi ancora usufruire dei voucher sconto per l’acquisto di un monopattino elettrico fino al 31 dicembre 2020

Dove acquistare con il voucher-sconto: ecco la lista degli esercenti abilitati dal Ministero

Per chi vuole usufruire ora del bonus mobilità 2020, l’unica opzione a disposizione, come abbiamo detto, è quella del voucher-sconto. Alla pagina ‘Dove usare i buoni’ della piattaforma, trovate l’elenco di tutti gli esercenti convenzionati. Attualmente, tra negozi fisici e online, sono 4582.

Ad ognuno è riservato un riquadro dove l’interessato può reperire le seguenti informazioni:

  • Nome negozio
  • Tipologia negozio (se fisico o online)
  • Indirizzo
  • Sito Web
  • Categorie di prodotti venduti

In fondo, trovate la mail, un contatto telefonico e la geolocalizzazione su mappa

Non è prevista una deadline di chiusura e quindi tutte le attività commerciali che decidessero di aggiungersi all’elenco possono ancora farlo cliccando sulla voce ‘Area Esercente’.

Come riscattare il voucher sconto se sei un esercente

Una volta che si è registrati all’elenco, il sistema genera un codice identificativo univoco per ogni esercente. Per riscattare il voucher sconto, gli step sono:

  • Accedere alla piattaforma
  • Cliccare sulla voce ‘Valida Buono
  • Compilare tutti i campi obbligatori (NOTA: andranno inseriti, nell’ordine, il codice buono e il codice esercente)
  • Inviare la domanda
Alla voce del menù 'Dove usare i buoni' trovi l'elenco di tutti i rivenditori fisici e online convenzionati
Alla voce del menù ‘Dove usare i buoni’ trovi l’elenco di tutti i rivenditori fisici e online convenzionati

Quale monopattino elettrico acquistare con il voucher: i migliori 5 modelli e dove trovarli

Se stai pensando di utilizzare il voucher sconto per acquistare un monopattino elettrico, ti consigliamo di seguito i 5 migliori modelli su cui investire, dove trovarli online e il loro costo.

Ninebot Max G30

  • Potenza motore: 350 W
  •  Velocità max: 25 km/h
  •  Batteria: 551 Wh
  •  Autonomia: 65 km
  •  Ruote: 10” tubeless
  •  Freno anteriore: a tamburo
  •  Freno posteriore: elettronico

 Dove acquistarlo: su Amazon con account standard a 699€

Guarda la scheda tecnica completa del Ninebot Max G30

Xiaomi Mi Pro

  •  Potenza motore: 300 W
  •  Velocità max: 25 km/h
  •  Batteria: 474 Wh
  •  Autonomia: 45 km
  •  Ruote: 8,5”
  •  Freno anteriore: elettrico
  •  Freno posteriore: a disco

Dove acquistarlo: su Amazon con account standard a 536€

Guarda la scheda tecnica completa dello Xiaomi Mi Pro

KingSong N10

  • Potenza motore: 500 W
  • Velocità max.: 40 km/h
  • Batteria: ND
  • Autonomia: 40 km
  • Ruote: 10”
  • Freno anteriore: a tamburo
  • Freno posteriore: elettronico

Dove acquistarlo: su Litio Mobilità a 799€ e su Emoove Milano a 799€

Guarda la scheda tecnica completa del KingSong N10

 Kaabo Mantis 500W

  • Potenza motore: 500W
  • Velocità max.: 33 km/h
  • Batteria: 48 V 13 Ah
  • Autonomia: 50 km
  • Ruote: 10” a camera d’aria
  • Freni anteriore: a disco
  • Freno posteriore: a disco con ABS

Dove acquistarlo: su Kaabo Italy a 990€

Guarda la scheda tecnica completa del Kaabo Mantis 500W

Inokim OX Super 500W

  • Potenza motore: 500 W
  • Velocità max.: 47 km/h
  • Batteria: ND
  • Autonomia: 60 km
  • Ruote: 10” a camera d’aria
  • Freno anteriore: a tamburo
  • Freno posteriore: a disco

Dove acquistarlo: su TOM (TheOtherMobility) a 2100€

Guarda la scheda tecnica completa del Inokim OX Super

Tra i 5 migliori modelli trovi Inokim OX Super 500W, acquistabile online da Tom

Ti ricordiamo che la quota massima scontabile ammonta a 500€. Questo significa che lo sconto applicato dal rivenditore non sarà sempre pari al 60% del costo del monopattino. Facciamo un paio di esempi per chiarire meglio il concetto.

Nel caso optassi per il Ninebot Max G30, il 60% di 699 è 419,4, quindi il rivenditore applicherà la percentuale di sconto integralmente perché 419,4 è minore di 500.

Nel caso invece scegliessi un modello più costoso come l’Inokim Ox Super 500 W, il 60% di 2100 è uguale a 1260, ma questo non sarà lo sconto effettivo che avrò dal rivenditore che applicherà l’importo massimo disponibile, ovvero 500.

Con questo articolo vi abbiamo ricapitolato tutte le info importanti da conoscere sul bonus mobilità 2020 e cosa fare se non avete ancora ottenuto il rimborso e/o avete deciso si usufruire degli incentivi prima della fine dell’anno. Vi terremo aggiornati su tutti gli sviluppi futuri. Come sempre, potete dirci la vostra lasciando sotto un commento.

Icona monopattinoelettrico.info
Vuoi diventare nostro partner? Vedi tutti i dettagli

Rimani sempre aggiornato!

Seguici sui nostri canali SOCIAL 😉

LASCIA UNA RISPOSTA

Scrivi un commento!
Please enter your name here